Italo, nuovi collegamenti sulla tratta tra Roma e Napoli

Nuovi collegamenti per il Sud con Italo Treno

Con l’arrivo delle festività natalizie, anche i treni si danno da fare per offrire ai passeggeri più occasioni di spostamenti da nord a sud. E’ la decisione di Italo Treno infatti che in questi giorni sta catalizzando l’attenzione degli addetti ai lavori e della clientela in generale. Italo sta presentando tutte le novità della stagione invernale in un road show sul territorio con le Agenzie di Viaggio. A Napoli si è svolta nei giorni scorsi la prima tappa di questo tour diviso in 5 appuntamenti lungo lo stivale: Torino, Milano, Bologna, Roma e la città campana. L’obiettivo di Italo è infatti quello di rafforzare il rapporto con le Agenzie di Viaggio con cui già lavora, dedicando iniziative ad hoc per raggiungere lo scopo. Una linea di marketing molto “aggressiva” per cercare di bucare il mercato e raccogliere consensi e clienti nella economia 2.0 dei trasporti. Sempre più sono infatti gli italiani che per spostarsi da un punto all’altro del Paese utilizzano il treno anzichè l’aereo, proprio per le sue caratteristiche di maggiore comodità e di mancanza di tempi “morti”, come le operazioni di imbargo e il check-out.

Gli accordi con le agenzie di viaggio. Impegnati in questa serie di incontri Fabrizio Bona, Chief Commercial Officer, con tutto il suo team, tra cui Marco De Angelis, Direttore Vendite. Italo vede nelle Agenzie di Viaggio un caposaldo della propria strategia commerciale, rappresentando un ottimo canale di vendita per la clientela business e per i gruppi provenienti dall’estero.
Italo ricorda alle Agenzie di Viaggio che lavorando insieme si riescono a soddisfare le esigenze di ogni tipologia di viaggiatore, grazie alle continue novità che riguardano sia l’offerta che il network. Dall’11 dicembre infatti i treni Italo fermeranno anche a Ferrara con 4 servizi al giorno lungo la direttrice Napoli – Venezia.

Nuovi collegamenti Roma-Napoli. Saranno inoltre incentivati gli spostamenti su diverse tratte, fra le quali la Roma – Napoli che vedrà passare da 30 a 34 i collegamenti giornalieri, inserendo anche un servizio mattutino che partirà da Roma Termini alle 9:25 per raggiungere Napoli Centrale poco dopo le 10:30. Questa maggiore frequenza rappresenterà un beneficio per la clientela business e per quella leisure, garantendo a Italo di essere sempre più presente sul territorio. Prosegue inoltre la politica di incentivazione dei diversi segmenti delle Agenzie con le quali Italo collabora. Una scelta che potrebbe consentire al concorrente di Trenitalia di conquistare ulteriore spazio nel mercato della mobilità su ferro.

Umberto Adinolfi
Umberto Adinolfi
Classe 1972, giornalista professionista. Redattore interno e collaboratore per diversi quotidiani a diffusione regionale e nazionale (Corriere del Mezzogiorno, NewPress), nonché per l’agenzia stampa Asca Campania, dal 2012 lavora come freelance per l’edizione salernitana del quotidiano “Il Mattino”, impegnato nella redazione Politica. Dal 2012 è direttore responsabile del periodico “Paperboy”, unica testata giornalistica in Italia interamente realizzata da praticanti giornalisti affetti da disabilità psichiche e motorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *