Metro e Fondovalle Calore, Cascone: “Abbiamo mantenuto impegni”

Il presidente della commissione Trasporti della Regione Campania, Luca Cascone

Il presidente della commissione Trasporti della Regione Campania, Luca Cascone

Avrà due anni di tempo la Rfi, Rete Ferroviaria Italiana, concessionaria  della metropolitana di Salerno, per progettare l’allungamento della tratta dallo stadio Arechi all’aeroporto “Salerno-Costa d’Amalfi”, passando per Pontecagnano e Bellizzi. Ad annunciarlo è il presidente della commissione Trasporti del consiglio regionale della Campania, Luca Cascone. “Poi – ha spiegato – si potranno mettere in cantiere i lavori, già finanziati per una somma vicina ai 150 milioni di euro. La progettazione delle stazioni dallo stadio fino a Pontecagnano (in pratica una nella zona industriale ed un’altra nella cittadina picentina dove, in sostanza, verrà realizzata una nuova stazione in luogo di quella già esistente) è già pronta”. Ora manca il tassello finale e grazie ai fondi del “Patto per la Campania” ha sottolineato Cascone “siamo riusciti a mettere i soldi necessari affinchè Rfi si faccia carico del progetto per l’allungamento della tratta fino allo scalo aeroportuale”.

Metro, tempi lunghi. Meno per collegare l’ateneo di Salerno  – Tra i vincoli del Patto – ha detto Cascone – c’è infatti l’obbligo di dire come e in quanto tempo si spendono i soldi che vengono assegnati”. Dunque per vedere realmente concretizzata la parte finale della metropolitana, così come immaginata dal presidente della Regione, Vincenzo De Luca già quando era sindaco di Salerno, ci vorrà ancora qualche anno. Meno forse dovranno aspettare gli studenti dell’università di Fisciano per poter arrivare direttamente all’ateneo prendendo la linea ferroviaria Salerno-Avellino. L’ACaM, l’Azienda Campana per la Mobilità dovrà infatti progettare un sistema che consenta di raggiungere dalla ferrovia direttamente l’università. “Non sarà un’altra ferrovia – ha chiarito Cascone – ma si sta pensando o ad una funivia che copra quegli 800 metri che separano il punto più vicino della ferrovia all’ingresso dell’università oppure ad un sistema di tappeti mobili pedonali”. Nel frattempo toccherà sempre a Rfi completare l’elettrificazione di tutta la tratta Salerno-Avellino, che passa anche per Mercato San Severino.

Nove milioni per la Fondovalle Calore – Abbiamo mantenuto gli impegni presi con i cittadini della provincia di Salerno” ha commentato Cascone, che ha poi specificato che i 9 milioni di euro destinati alla viabilità in provincia di Salerno serviranno al completamento della fondovalle Calore, che dopo la strada provinciale 430 Cilentana rappresenta l’altra grande arteria del territorio salernitano che necessitava un completamento definitivo ormai da anni.

Mattia Carpinelli
Mattia Carpinelli
Nato a Salerno, giornalista pubblicista dal 2008, collabora - ed ha collaborato - con diverse testate locali (La Città di Salerno, Il Mattino-Salerno, Radio Alfa) occupandosi di cronaca, politica, ambiente, sanità, lavoro. Ascolta tanta musica che nessuno conosce e qualche volta riesce anche a finire dei libri comprati mesi prima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *