Campania, Pd tra scissioni ed epurazioni. Intanto Fi si riorganizza

Fonte: panorama.it

Fonte: panorama.it

Corsi e ricorsi storici. La prossima direzione nazionale del partito, prevista per lunedì 13, si celebra ad esattamente 3 anni di distanza da quella riunione che sancì il “golpe” di Matteo Renzi ai danni dell’allora premier Enrico Letta. In quella circostanza, Renzi twittò: “Occorre un’Italia diversa, proviamoci”. Stavolta l’imperativo è un partito diverso. Ma in che senso? Tra possibili scissioni dell’ala oltranzista dei dalemiani ed epurazioni nelle candidature in vista delle prossime elezioni politiche (vedi il caso De Luca), i dem sono costretti alla conta.

Le relazioni di Renzi e De Luca: chi firmerà la dichiarazione di guerra? E’ chiaro a tutti – ormai – che il destino del governatore della Campania è appeso al classico filo. Un filo sottile ma ancora resistente, tanto da far ipotizzare anche una riconciliazione forzata con l’ex premier per fare fronte comune rispetto all’emorragia di voti e consensi che scatenerebbe la scissione di D’Alema e Bersani. E allora occhi e orecchie puntate sulle due relazioni, quella di Renzi e quella di De Luca. Dai toni e dalle prospettive contenuti in ciascuna di esse, si potranno tirare le somme.

Forza Italia prepara si prepara alla battaglia elettorale. Una cabina di regia che assumerà la responsabilità delle scelte sui programmi e le candidature. Ad istituirla ieri pomeriggio, il Coordinamento regionale campano di Forza Italia, riunitosi della sede di piazza Bovio a Napoli – come riporta l’agenzia Agenparl – in vista dei prossimi appuntamenti elettorali. Nel corso della riunione è stata stabilita anche una riorganizzazione dei Coordinamenti provinciali che, chiamati ad organizzare iniziative pubbliche e a coinvolgere giovani, associazioni e società civile, saranno presentati a breve alla stampa. Sempre in ragione dei prossimi appuntamenti elettorali, particolare attenzione è stata dedicata al ruolo e all’organizzazione dei Difensori del Voto. “Si è trattato di un incontro particolarmente utile – ha affermato il Coordinatore regionale campano di Forza Italia, sen. Domenico de Siano – che ha coniugato la forte volontà di rilancio del partito del Presidente Berlusconi con la rinnovata esigenza di dare voce alla gran parte dei moderati che certamente non possono riconoscersi nel centrosinistra”. “Siamo convinti che questa comunità di intenti – conclude De Siano – non mancherà di dare, come sempre, risultati lusinghieri”.

Umberto Adinolfi
Umberto Adinolfi
Classe 1972, giornalista professionista. Redattore interno e collaboratore per diversi quotidiani a diffusione regionale e nazionale (Corriere del Mezzogiorno, NewPress), nonché per l’agenzia stampa Asca Campania, dal 2012 lavora come freelance per l’edizione salernitana del quotidiano “Il Mattino”, impegnato nella redazione Politica. Dal 2012 è direttore responsabile del periodico “Paperboy”, unica testata giornalistica in Italia interamente realizzata da praticanti giornalisti affetti da disabilità psichiche e motorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *