Permessi di ricerca Shell Monte Cavallo, la Regione Basilicata dice «no»

 

Dopo la riunione con i sindaci, le associazioni e i comitati chiamati ad esprimere, entro il 25 febbraio, le proprie osservazioni sulle istanze presentate da Shell per ottenere i permessi di ricerca di idrocarburi per la località Monte Cavallo (Campania), Ceraso e Pignola (Basilicata), la Regione delibera il parere negativo alla valutazione di impatto ambientale (Via). «La nostra priorità – dice l’assessore regionale all’Ambiente Francesco Pietrantuono –  resta quella di assicurare equilibrio e sostenibilità sul territorio. Non concederemo ulteriori aperture oltre quelle previste nell’ambito delle intese già esistenti». La deliberazione, che ha recepito l’indicazione del presidente della III commissione consiliare, Vincenzo Robortella, sarà portata domaniall’attenzione della giunta regionale.  È quanto emerso oggi durante il tavolo tecnico permanente, convocato dall’assessore Pietrantuono, che ha visto la partecipazione dei sindaci delle aree interessate, le associazioni e i comitati, chiamati ad esprimere, entro il 25 febbraio, le proprie osservazioni oltre che al permesso di ricerca Monte Cavallo anche alle istanze La Cerasa e Pignola, tutte avanzate dalla Shell. «Il passaggio sulla valutazione ambientale – continua Pietrantuono – è solo il primo passo di una strategia che deve vedere uniti istituzioni e cittadini.  La nostra priorità resta quella di assicurare equilibrio e sostenibilità sul territorio. Non concederemo ulteriori aperture oltre quelle previste nell’ambito delle intese già esistenti».L’assessore si è soffermato, poi, sugli strumenti di pianificazione che la Regione Basilicata sta mettendo in campo: «Stiamo accelerando – conclude – sul piano paesaggistico e sul piano delle acque, che ci consentiranno di raccogliere le specifiche vocazioni dei territori e rendere più robuste le nostre azioni di tutela. Siamo molto determinati a recuperare, nella sostanza, un Piano delle aree per fare della Basilicata una regione laboratorio».

 

Ivana Infantino
Ivana Infantino
Giornalista professionista, da freelance collabora con Il Mattino e la Gazzetta del Mezzogiorno. Da addetto stampa alla Provincia di Potenza (2001-2010), tra le altre cose, ha curato diverse pubblicazioni per conto dell' ente. Fra le testate con cui ha collaborato anche Consiglio Informa (agenzia) e Mondo Basilicata (rivista).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *