Circolo Ippico Erbanito: nel cuore del Cilento una fucina di campioni

Un angolo di West nel cuore del parco nazionale del Cilento. Dove l’ospitalità del Sud si sposa alla perfezione con l’equitazione americana e le tradizioni agro-silvo-pastorali vanno a braccetto con i risultati sportivi. E’ questa la ricetta del successo di Antonio Marmo e del circolo ippico e agriturismo Erbanito di San Rufo, in provincia di Salerno. La struttura del maneggio, ricavata da una serie di terrazzamenti, con le eleganti scuderie, il tondino coperto e il campo di gara con il pre campo e la gradonate per il pubblico, guarda lo splendido scenario offerto dal paesino di San Rufo, incastonato tra le cime verdeggianti del parco nazionale, ed è operativa dal 2003. E’ proprio qui che sono nati i trionfi foto cavalli 2sportivi di Marmo e del suo gruppo nelle arene di tutta Italia (e non solo), soprattutto nel team penning. Si tratta di una disciplina sportiva adrenalinica per gli atleti e divertente per il pubblico, dove una squadra di tre cavalieri è opposta ad una mandria di trenta vitelli. Bisogna catturarne tre, tutti con lo stesso numero, e chiuderli in un piccolo recinto detto pen, senza toccarli ma semplicemente indirizzandoli con il corpo del cavallo. Tra i risultati più prestigiosi del “patròn” dell’Erbanito, Antonio Marmo, ricordiamo il bronzo ai campionati mondiali di Francia, nel 2015,  e i due Futurity (gara riservata ai giovani cavalli) del 2013. Ma il circolo ippico Erbanito si distingue anche per essere una vera fucina di campioni. Dai due teen ager terribili Mario Petrosino e Domenico Murino, già esperti penner nonostante la giovane età, agli stessi eredi di Antonio Marmo, Giuseppe e Donato, campioncini nelle specialità pony western. Ma il circolo ippico cilentano è anche convivialità. Non bisogna dimenticare, infatti, che Erbanito significa anche agriturismo, con cucina tradizionale, camere e allevamento di vacche podoliche e di pecore, caseificio aziendale gestito dal padre di Antonio, Giuseppe, che sforna quotidianamente formaggi d’autore, vincitori di numerosi premi agro-gastronomici. E quando equitazione e ospitalità rurale si uniscono ne nascono dei week end  tutti da ricordare. E’ il caso, ad esempio, dell’ormai tradizionale sagra del vitello podolico, che si svolge all’Erbanito intorno alla metà di luglio e che nel ricco menu comprende attività agonistiche di livello regionale e nazionale in diverse discipline, girarrosto di vitello podolico, musica dal vivo e spettacoli equestri. Un appuntamento che non manca mai di attirare un pubblico appassionato e caloroso, sia dal Cilento e dalla Campania intera, sia dalle regioni vicine.

di Giovanna Laguardia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *