Basilicata e Puglia insieme per promuovere Matera 2019

I Sassi di Matera

Basilicata e Puglia pronte a lavorare insieme per promuovere le offerte culturali e turistiche legate all’evento Matera 2019. Fra due anni, infatti, il capoluogo lucano sarà capitale europea della cultura, appuntamento che già sta incidendo positivamente sui flussi turistici della città e dell’intera regione. Del resto i dati resi noti dall’Apt di Basilicata sono incontrovertibili: nel 2016 a Matera sono stati registrati 250mila arrivi, con un incremento del 16,4% rispetto all’anno precedente; ben 409mila le presenze, con una crescita del 15,8%.

Iniziative promozionali – Risultati più che incoraggianti, ma che vanno consolidati in vista dell’appuntamento del 2019. Per questo motivo è in via di definizione un accordo con “PugliaPromozione” teso a promuovere l’offerta culturale e turistica di Matera all’interno degli aeroporti pugliesi. Primo a partire lo scalo di Bari, dove verrà aperto a breve un punto informativo dedicato a Matera 2019. Intese simili sono in via di definizione anche con le città di Milano e Palermo, individuate come vie di accesso privilegiate verso Matera. nella Città dei Sassi, infine, vedrà presto la luce il progetto “Basilicata Openspace”, un punto –allestito al pianterreno del Palazzo dell’Annunziata- in cui sarà possibile informarsi su tutte le inziative dei 131 comuni lucani ed in particolare delle attività legate a Matera 2019.

Clemente Ultimo
Clemente Ultimo
Clemente Ultimo – vicedirettore Più Mezzogiorno – Giornalista professionista, classe ’76, si è occupato per diversi quotidiani (Corriere del Mezzogiorno ed Il Mattino tra gli altri) di politica, economia, sanità. Ha curato la comunicazione istituzionale per il Consorzio Aree di Sviluppo Industriale di Salerno. Scrive articoli di geopolitica e politica internazionale per una rivista tematica online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *