A Benevento il kit per i turisti “VisitBeneventum: passeggiare nella storia”

Confindustria Benevento lancia il kit “VisitBeneventum: passeggiare nella storia”, iniziativa promozionale del territorio sannita, organizzata dalla Sezione Turismo di Confindustria Benevento in partnership con il Liceo Scientifico G. Rummo. E da oggi sino al 22 marzo Benevento ospiterà il Convegno annuale delle Scuole Cambridge Italia, autorizzate a gestire percorsi ed esami IGCSE; e destinato ad accogliere circa 250 insegnanti provenienti da tutta Italia e dall’Inghilterra. Tutti i dettagli (fonte agenparl.it) sono stati illustrati nel corso di una conferenza stampa svoltasi presso la sede dell’associazione industriali beneventani.

La mission del kit. “Il Turismo rappresenta, assieme ad altri, uno degli asset di sviluppo strategico su cui punta la nostra provincia – dichiara il presidente di Confindustria Benevento Filippo Liverini. Sono numerose le attività messe in campo dalla sezione che stanno cominciando a portare i primi frutti. I pacchetti turistici, il Kit di accoglienza rappresentano prodotti tangibili di un lavoro costante della sezione che si sta tramutando in risultati concreti non solo per le imprese turistiche ma anche per l’indotto.” “Innanzitutto vorrei complimentarmi personalmente con la dirigente Teresa Marchese per aver offerto questa importante opportunità alla nostra città – dichiara Luca Mazzone presidente della Sezione Trismo e Tempo Libero di Confindustria Benevento.Come Sezione, per gestire l’iniziativa, abbiamo messo insieme circa 20 operatori che rappresentano l’intera filiera. Il nostro intento è quello di dare sempre più l’idea di una città organizzata e di poter intercettare così una importante fetta di turismo che è quello scolastico.Sono 250 i dirigenti iscritti al convegno delle scuole cambridge, di cui il 10% provenienti dal Regno Unito, il 20% dal nord Italia, il 10% dal centro Italia, il 20% dalla Regione Campania. Il restante 40% dall’italia meridionale, Isole comprese. Sono 12 le strutture coinvolte di cui 5 alberghiere e 7 extralberghiere.Oggi la sezione turismo e tempo libero di Confindustria Benevento, associa già 19 imprese del comparto e ha realizzato nell’ultimo periodo oltre sette pacchetti di promozione turistica del territorio. L’iniziativa odierna rappresenta un ulteriore importante tassello raggiunto grazie all’azione sinergica con il territorio. Ci stiamo sempre più accreditando quale travel partner di diverse iniziative, basta ricordare il Benevento calcio, l’attuale convegnocambridge e la BCT (borsa del cinema e della televisione). Oltre la cartina la novità sono i voucher inseriti nel Kit, grazie ai quali è possibile ottenere sconti presso diversi esercizi commerciali”

La soddisfazione di Confindustria Benevento. “Il Kit visitbeneventum -passeggiare nella storia– ha dichiarato Fulvio De Toma – Vice Presidente Sezione Turismo e Tempo Libero di Confindustria Benevento nasce da una idea sviluppata in circa 18 mesi di ricerca e lavoro. Il kit è strutturato tenendo presente le aspettative e le esigenze del Turista. In particolare la cartina è uno strumento nuovo nella forma e nei contenuti. È realizzata in blocchi A3 staccabili e di facile utilizzo. Il centro città appare come una penisola, valorizzando i due fiumi. Le mura longobarde sono presentate come intere e circolari.Abbiamo inserito ben 52 luoghi di interesse, senza contare le Chiese. Il colore giallo guida il turista lungo le strade più suggestive e lo conduce dal corso alla Madonna delle Grazie. Da via Annunziata al Ponte Leproso”.

Umberto Adinolfi
Umberto Adinolfi
Classe 1972, giornalista professionista. Redattore interno e collaboratore per diversi quotidiani a diffusione regionale e nazionale (Corriere del Mezzogiorno, NewPress), nonché per l’agenzia stampa Asca Campania, dal 2012 lavora come freelance per l’edizione salernitana del quotidiano “Il Mattino”, impegnato nella redazione Politica. Dal 2012 è direttore responsabile del periodico “Paperboy”, unica testata giornalistica in Italia interamente realizzata da praticanti giornalisti affetti da disabilità psichiche e motorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *