I vini pugliesi alla conquista del mercato tedesco

Un vigneto in Puglia

Sessanta aziende vinicole pugliesi sono protagoniste della 22 edizione di ProWein, una delle principali fiere dedicate all’enologia in corso di svolgimento a Düsseldorf, in Germania. L’obiettivo è quello di aumentare ulteriormente la quota di mercato dei vini pugliesi nell’Europa centro-setterntrionale, oltre che nella stessa Germania. Per raggiungere questo risultato tre i “cavalli di battaglia” schierati al ProWein: Primitivo, Negroamaro e Nero di Troia. Sono questi vitigni autoctoni a caratterizzare l’offerta delle aziende pugliesi in trasferta in Germania. Una presenza, quella alla fiera di Düsseldorf, che in questi anni è cresciuta del 300%, segno evidente del successo incontrato sul mercato tedesco dai vini made in Puglia.

“Siamo a Düsseldorf per fare rete -dice l’assessore all’Agricoltura della Regione Puglia, Leonardo di Gioiae presentare in una vetrina internazionale le eccellenze dei nostri vini. Nel corso della più importante manifestazione enologica del Nord Europa, la Puglia, ne sono certo, confermerà il valore indiscusso del proprio prodotto, in un mercato, quello tedesco, che è già da anni punto di riferimento del nostro export. La collaborazione tra l’assessorato regionale e Unioncamere consentirà alle imprese di partecipare a un appuntamento importantissimo per i produttori di vino, non solo come occasione di promozione ma anche come chance per confrontare l’offerta di prodotti di qualità con la domanda da parte dei buyer di tutto il mondo”. 

Clemente Ultimo
Clemente Ultimo
Clemente Ultimo – vicedirettore Più Mezzogiorno – Giornalista professionista, classe ’76, si è occupato per diversi quotidiani (Corriere del Mezzogiorno ed Il Mattino tra gli altri) di politica, economia, sanità. Ha curato la comunicazione istituzionale per il Consorzio Aree di Sviluppo Industriale di Salerno. Scrive articoli di geopolitica e politica internazionale per una rivista tematica online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *