Mozzarella di bufala campana, crescita record dell’export

mozzarella-bufala-campana

Stati Uniti e Cina: sono questi i due mercati su cui il Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana dop intende puntare per ampliare il volume dell’export di questo prodotto. Una scelta frutto anche della tendenza positiva registrata in quest’ultimo periodo: la richiesta di mozzarella di bufala è in forte crescita sui mercati esteri, seguendo il trend positivo dell’intero comparto agroalimentare italiano. Per la mozzarella, tuttavia, si può parlare di un vero e proprio boom: la richiesta, attualmente, supera il “30% del totale della produzione”, come evidenzia il Consorzio di Tutela.

Al fine di sfruttare al meglio le potenzialità dell’export il Consorzio ha organizzato, presso la nuova sede dell’ente alla Reggia di Caserta, un corso di formazione dedicato all’adeguamento alle nuove regole per l’export negli Usa.
Le modifiche in atto dal 2011 in materia di Food Safety nell’amministrazione statunitense obbligano le aziende che esportano ad elaborare un Food Safety Plan e a individuare una figura qualificata esclusivamente per questo compito. Novità anche per quanto riguarda il mercato cinese, in particolare sotto il profilo della tutela dei prodotti a marchio dop e igp da possibili “clonazioni”. Proprio su questo tema il responsabile dell’area Certificazione Giampiero Perna ha recentemente preso parte al tavolo tecnico tenutosi all’ambasciata italiana di Pechino dedicato alla promozione e protezione dei prodotti agroalimentari a marchio certificato.

Clemente Ultimo
Clemente Ultimo
Clemente Ultimo – vicedirettore Più Mezzogiorno – Giornalista professionista, classe ’76, si è occupato per diversi quotidiani (Corriere del Mezzogiorno ed Il Mattino tra gli altri) di politica, economia, sanità. Ha curato la comunicazione istituzionale per il Consorzio Aree di Sviluppo Industriale di Salerno. Scrive articoli di geopolitica e politica internazionale per una rivista tematica online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *