Terre di mafia: il racconto del docufilm “Senso di Marcia”

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino - fonte Ansa

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino - fonte Ansa

In occasione XXII giornata nazionale della Memoria in ricordo delle vittime di mafia una “maratona virtuale”  si è snodata attraverso la Penisola: in trenta sedi dell’Università Telematica Pegaso, distribuite in diverse regioni italiane, è stato proiettato il docufilm “Senso di Marcia”. Circa 10mila gli studenti coinvolti. Un lungometraggio -realizzato dal giornalista e videomaker Duccio Giordano, sceneggiato dal cronista Leandro del Gaudio, e prodotto dal presidente dell’ateneo, Danilo Iervolino- che attraverso il viaggio di un cronista racconta, in particolare ai più giovani, l’Italia delle mafie. E delle collusioni che rendono possibile alla criminalità organizzata permeare profondamente il tessuto sociale di numerose regioni italiani. Del Mezzogiorno, ma non solo.

Il docufilm raccoglie le testimonianze di numerosi protagonisti della lotta alla criminalità organizzata. Scorrono così sullo schermo le interviste al procuratore della Repubblica di Gela, Lucia Lotti; al procuratore della Repubblica di Reggio Calabria, Federico Cafiero De Raho; al capo del Pool Antimafia di Reggio Calabria, Nicola Gratteri; al sostituto procuratore della Dda di Napoli, Catello Maresca; al sostituto procuratore della Dda di Milano, Alessandra Dolci. “Senso di Marcia” offre allo spettatore una visione dura, ma diretta di realtà complesse come quelle di Gela, Reggio Calabria, Gioia Tauro e della Terra dei Fuochi.

L’iniziativa ha interessato anche la sede di Salerno dell’Università Telematica Pegaso, con la partecipazione degli studenti dell’Istituto Alberghiero “Roberto Virtuoso”. Al dibattito hanno preso parte il presidente dell’Associazione Giornalisti Salernitani, Enzo Todaro, il rappresentante di “Emergenza Legalità, l’avvocato Sara Romanelli, e il magistrato Simone De Martino.

Clemente Ultimo
Clemente Ultimo
Clemente Ultimo – vicedirettore Più Mezzogiorno – Giornalista professionista, classe ’76, si è occupato per diversi quotidiani (Corriere del Mezzogiorno ed Il Mattino tra gli altri) di politica, economia, sanità. Ha curato la comunicazione istituzionale per il Consorzio Aree di Sviluppo Industriale di Salerno. Scrive articoli di geopolitica e politica internazionale per una rivista tematica online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *