Salerno, Dp si presenta al Polo Nautico: presenti alcuni deluchiani?

Attriti, mal di pancia e mugugni. Ma non solo. A Palazzo Guerra, sede dell’amministrazione comunale di Salerno, continua senza soluzione di continuità il “gelo siderale” tra lo staff politico della giunta Napoli e parte del fronte dei deluchiani, sempre più in rotta di collisione. Gli screzi ormai sono all’ordine del giorno. L’ultimo di questi si è consumato proprio ieri mattina, in occasione della riunione dei capigruppo per la stesura dell’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale, in programma il 31 marzo. Qualcuno ha provato a chiedere se ci sarà il consueto vertice di maggioranza che precede di qualche giorno l’assemblea del Salone dei Marmi, ma senza ricevere alcuna risposta precisa. Tutti glissano sull’argomento. Perché? Perché, dicono i bene informati, l’amministrazione Napoli, resasi conto della situazione di forte imbarazzo interno, preferirebbe addirittura eliminare il momento di confronto interno alla coalizione di maggioranza, per evitare di generare dibattiti su argomenti particolarmente delicati. Per la serie, meno ci si confronta, meglio è.

I ribelli dem si presentano oggi al Polo Nautico: ci saranno anche alcuni fedelissimi di De Luca? La domanda nasce spontanea, amava ripetere il giornalista Rai Antonio Lubrano. E così sarà anche stasera alle 18, presso il Polo nautico di Pastena, dove il movimento politico “Democratici e Progressisti” si presenterà ufficialmente alla cittadinanza salernitana, con la benedizione di un big nazionale quale Davide Zoggia. Tutti sono curiosi di capire chi ci sarà e soprattutto di scovare, tra i presenti, anche il volto di quei deluchiani non più in sintonia totale con la linea politica del governatore della Campania.

Anche la nuova Dc attira molti consensi in città. Il costituendo partito di centro moderato, che registrerà la sua nascita ufficiale il prossimo 1 aprile a Roma a margine della convention organizzato da Stefano Parisi, continua a raccogliere consensi e interesse. Anche in quei settori del centrosinistra che nel corso degli anni si sono “appiattiti” sulla politica impressa da Vincenzo De Luca. Non sono da escludere infatti clamorose adesioni di alcuni degli attuali consiglieri comunali in forza alla maggioranza.

Umberto Adinolfi
Umberto Adinolfi
Classe 1972, giornalista professionista. Redattore interno e collaboratore per diversi quotidiani a diffusione regionale e nazionale (Corriere del Mezzogiorno, NewPress), nonché per l’agenzia stampa Asca Campania, dal 2012 lavora come freelance per l’edizione salernitana del quotidiano “Il Mattino”, impegnato nella redazione Politica. Dal 2012 è direttore responsabile del periodico “Paperboy”, unica testata giornalistica in Italia interamente realizzata da praticanti giornalisti affetti da disabilità psichiche e motorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *