Patti per il Sud, scontro a tutto campo. De Vincenti: “Emiliano mente”

Il ministro per il Mezzogiorno Claudio De Vincenti

Il ministro per il Mezzogiorno Claudio De Vincenti

Arriva a strettissimo giro ed è estremamente dura la replica del governo alle dichiarazioni del governatore pugliese Michele Emiliano, secondo cui mancano le risorse per l’attuazione concreta delle misure previste dai Patti per il Sud siglati nei mesi scorsi dal governo Renzi. A ribattere alle accuse del presidente della Regione Puglia è il ministro per il Mezzogiorno Claudio De Vincenti. “Michele Emiliano –attacca l’esponente del governo Gentiloni- mente sapendo di mentire. Le risorse del Fondo sviluppo e coesione sono già pienamente disponibili e utilizzabili, da subito”. Parole pesanti, ma l’affondo più duro deve ancora arrivare. “Peccato che la Regione Puglia –incalza il ministro per il Mezzogiorno– non abbia ancora provveduto a presentare i progetti in modo da ricevere il primo 10% di anticipazione di cassa, come invece stanno facendo le altre Regioni. Spiace per i cittadini pugliesi che si ritrovano un Presidente incapace di utilizzare i fondi messi a disposizione dallo Stato e che quindi li danneggia”.

Clemente Ultimo
Clemente Ultimo
Clemente Ultimo – vicedirettore Più Mezzogiorno – Giornalista professionista, classe ’76, si è occupato per diversi quotidiani (Corriere del Mezzogiorno ed Il Mattino tra gli altri) di politica, economia, sanità. Ha curato la comunicazione istituzionale per il Consorzio Aree di Sviluppo Industriale di Salerno. Scrive articoli di geopolitica e politica internazionale per una rivista tematica online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *