Bit Milano, Salerno stringe accordi con 50 tour operator internazionali

salerno-bit

Un grande successo per Salerno alla BIT – Borsa Internazionale del Turismo che si conclude oggi a Milano ed in particolare per la serata speciale dedicata alla Destinazione Salerno organizzata dall’amministrazione comunale a margine della fiera per promuovere le eccellenze del territorio. Nel corso dell’evento il Sindaco Vincenzo Napoli e l’assessore al Bilancio e allo Sviluppo Roberto De Luca hanno illustrato le bellezze della nostra città e i tanti eventi che la animeranno nei prossimi mesi. Nel contempo gli operatori turistici sono stati impegnati in un fitto programma di incontri b2b con circa 50 tour operator dei comparti Mice e Leisure.

La soddisfazione del sindaco Napoli e dell’assessore De Luca. “Salerno città turistica – ha sottolineato il Sindaco Napoli – è già una consolidata realtà. Lo dimostrano alcuni fattori chiarissimi: le presenze di Luci d’Artista e degli altri appuntamenti della nostra programmazione culturale, la nascita di centinaia di b&b e di attività del tempo libero e della ristorazione. L’Amministrazione Comunale di Salerno sta moltiplicando gli sforzi per completare la dotazione della città con le infrastrutture necessarie a valorizzare pienamente la sua centralità geografica e culturale: la Stazione Marittima, la moltiplicazione degli approdi per la nautica da diporto lungo tutta la costa, la metropolitana, l’alta velocità ferroviaria, l’aeroporto Costa d’Amalfi, il sistema alberghiero, la nuova configurazione Porta Est e Porta Ovest per gli accessi in città. Sono investimenti strategici, per centinaia di milioni di euro, che stanno già dando respiro all’economica locale ma che faranno crescere in modo esponenziale la competitività di Salerno nello scenario turistico internazionale”. “Viviamo in una realtà che ha pochi eguali al mondo – ha spiegato l’Assessore De Luca – una location straordinaria con un patrimonio storico-artistico di grande valore, tanti eventi di grande interesse culturale e spettacolare, un clima ideale, le eccellenze enogastronomiche, la nostra vocazione all’accoglienza, collegamenti che rendono agevole raggiungere la nostra città. Per queste ed altre ragioni la nostra destinazione si presta in maniera assolutamente adeguata a soddisfare entrambi i segmenti del comparto turistico e può confermarsi sempre di più come una meta turistica per 365 giorni l’anno. Siamo convinti di poter vendere un’esperienza straordinaria e che il turista possa tornare a casa soddisfatto e aiutarci a raccontare le splendide sensazioni che ha vissuto”.

Umberto Adinolfi
Umberto Adinolfi
Classe 1972, giornalista professionista. Redattore interno e collaboratore per diversi quotidiani a diffusione regionale e nazionale (Corriere del Mezzogiorno, NewPress), nonché per l’agenzia stampa Asca Campania, dal 2012 lavora come freelance per l’edizione salernitana del quotidiano “Il Mattino”, impegnato nella redazione Politica. Dal 2012 è direttore responsabile del periodico “Paperboy”, unica testata giornalistica in Italia interamente realizzata da praticanti giornalisti affetti da disabilità psichiche e motorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *