Comune Salerno, sui dehors è spaccatura nella maggioranza deluchiana

E’ finito come era nelle previsioni: la maggioranza a Palazzo Guerra continua a litigare sul nuovo regolamento comunale dei dehors. L’incontro, svoltosi in sala giunta, è iniziato poco dopo le 17 per concludersi dopo quasi 3 ore di intenso faccia a faccia. Si è discusso di diversi temi e in generale l’iniziativa del sindaco Napoli è stata apprezzata da tutti gli intervenuti. Ma il casus belli amministrativo resta il regolamento sui dehors che l’assessore al ramo Dario Loffredo porterà in consiglio comunale entro il prossimo 30 aprile per l’approvazione. La situazione resta la stessa di alcuni giorni fa, quando l’argomento all’ordine del giorno fu ritirato frettolosamente per evitare di subire l’ennesima figuraccia politica nel Salone dei Marmi.

Deluchiani divisi sui dehors. Non ci sono sviluppi positivi nella trattativa politica che il primo cittadino di Salerno. Nonostante il clima di apparente distensione che si respirava in sala giunta, gli esponenti di maggioranza maggiormente critici rispetto alle nuove norme in materia di dehors per gli esercizi commerciali legati al settore della ristorazione e della somminsitrazione di cibi e bevande. Al momento non è certo in discussione l’approvazione o meno dello strumento normativo, bensì l’unanimità del consenso che al momento è ben lontana all’orizzonte. Sono diversi infatti i consiglieri pronti a non firmare un regolamento che a loro detta presenta numerosi aspetti dubbi dal punto di vista giuridico.

Nuovo faccia a faccia mercoledì prossimo. Alla fine della riunione, dove si sono registrate diverse assenze, il sindaco Napoli ha aggiornato tutti alla settimana prossima per approfondire unicamente l’argomento dei dehors.

Umberto Adinolfi
Umberto Adinolfi
Classe 1972, giornalista professionista. Redattore interno e collaboratore per diversi quotidiani a diffusione regionale e nazionale (Corriere del Mezzogiorno, NewPress), nonché per l’agenzia stampa Asca Campania, dal 2012 lavora come freelance per l’edizione salernitana del quotidiano “Il Mattino”, impegnato nella redazione Politica. Dal 2012 è direttore responsabile del periodico “Paperboy”, unica testata giornalistica in Italia interamente realizzata da praticanti giornalisti affetti da disabilità psichiche e motorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *