Unisa, nasce il master in “Cineturismo e Destination Management”

L'università degli Studi di Salerno

L’Università degli Studi di Salerno ha emanato, per l’anno accademico 2016/17, il Bando di concorso per l’ammissione al Corso di Master Universitario di 1°livello “Cineturismo 3.0 & Destination Management”. Il Master si rivolge ai laureati nelle discipline umanistiche (storico-artistiche, dell’architettura, dello spettacolo e della comunicazione), economiche e giuridiche, che intendono operare nel campo della multimedialità, della gestione delle location e della promozione del cinema e dei media digitali.

Mission del master. Obiettivo del percorso formativo è rilanciare la formazione nell’ambito di una importante nicchia di mercato, in considerazione del mutato contesto istituzionale, produttivo e di mercato, ridefinito soprattutto dalle nuove tecnologie digitali e dai media audiovisivi. Il Corso di Master Universitario di Primo livello è rivolto, quindi, a coloro che intendono operare nelle Organizzazioni e Imprese turistiche pubbliche o private e specializzarsi nella nuova professione di destination manager. Si tratta di un nuovo profilo specialistico, non reperibile sul mercato del lavoro ma di forte competitività, perché in grado di utilizzare le moderne tecnologie dell’Information and Communications Technology e i nuovi strumenti di web marketing, attraverso un percorso formativo interdisciplinare. Il Destination Manager è un esperto di progettazione e gestione delle destinazioni cineturistiche, con una particolare attenzione al WEB 3.0 e all’utilizzo dei Social network. I professionisti formati dal master universitario di primo livello Cineturismo 3.0 & Destination Management, ampliando le proprie conoscenze e approfondendo temi legati ai new media, sono agevolati nell’inserimento nel mercato del lavoro con ampie possibilità di occupazione nell’ambito del Turismo. L’iscrizione al concorso per l’ammissione al Corso di Master Universitario di Primo livello, previa compilazione per via telematica della domanda, dovrà essere perfezionata entro il termine perentorio del 31 Maggio 2017.

Chi è il destination manager? Il destination manager è colui che si occupa della promozione e del rilancio turistico di un dato territorio. La figura deve ottimizzare l’utilizzo delle risorse umane ed economiche a disposizione al fine di valorizzare le peculiarità culturali, ambientali, enogastronomiche che costituiscono l’attrattiva turistica della destinazione stessa.
Il destination manager è chiamato a farsi carico di una complessa molteplicità di mansioni ed attività di seguito schematizzate:
• Analizzare la situazione turistica territoriale
• Valutare le condizioni e lo stato delle attrattive esistenti, della concorrenza, le esigenze dei turisti reali e potenziali
• Definire le strategie più adeguate con un processo condiviso
• Costruire un’offerta turistica segmentata ed esperienziale basandosi sulle attrattive esistenti
• Implementare l’offerta turistica con nuove attrattive attraverso le risorse a disposizione
• Coinvolgere gli attori locali e mediarne gli interessi
• Coordinare l’operato delle figure e degli enti coinvolte nel processo di promozione e comunicazione turistica: istituzioni, associazioni, privati, tecnici specializzati, etc.
• Favorire la armonizzazione delle scelte di commercializzazione tra gli attori
e cosi via.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *