Minacce ai sindaci Pd dell’Irpinia, in campo il governatore De Luca

vincenzo-deluca

Sabato 29 aprile, alle ore 10.30, su iniziativa della presidenza del PD e del PD locale, si terrà a Montoro un’iniziativa di solidarietà e vicinanza al Sindaco Mario Bianchino e tutta l’Amministrazione Comunale, nonché all’intera Comunità di Montoro, nel segno del rifiuto ad ogni forma di violenza: il corteo iniziale che percorrerà alcune strade del comune di Montoro, si concluderà con un momento di riflessione presso la Casa comunale, alla presenza del Governatore Vincenzo De Luca. Nei giorni scorsi, il primo cittadino di Montoro è stato oggetto di una chiara intimidazione di matrice camorristica, con l’incendio della sua autovettura.

La mobilitazione del pd avellinese. A parlare dell’iniziativa, che vedrà coinvolta la Comunità di Montoro, il Partito locale, le associazioni, i comitati civici e il presidente del Partito Democratico di Avellino Roberta Santaniello. “Dopo aver sentito il Sindaco di Montoro e ascoltato gli umori degli iscritti e dei cittadini di Montoro, abbiamo sentito la necessità di accompagnare l’organizzazione di questa importante iniziativa. É nella natura del PD scendere in strada a manifestare contro qualunque forma di ricatto e di violenza, affinché i nostri amministratori dal Vallo di Lauro all’Alta Irpinia, da Montoro al Calore, possano sentirsi liberi di scegliere le migliori azioni possibili per i cittadini e non avere alcun timore. I partiti servono a fare scudo a tutto questo. Questa iniziativa si rivolge ai cittadini del territorio, ai parlamentari e agli amministratori tutti della valle Montorese-Solofrana nonchè della provincia di Avellino quale momento per affermare i principi sempre validi di legalità e sicurezza. La presenza del presidente De Luca testimonia la sensibilità della Regione nei confronti dei territori interni della Campania proprio sui temi, appunto, della legalità e della sicurezza.”

La solidarietà del presidente della Provincia Gambacorta. Il presidente della Provincia, Domenico Gambacorta, esprime solidarietà e vicinanza ai sindaci di Montoro e Monteforte Irpino, Mario Bianchino e Costantino Giordano: “Entrambi sono vittime di atti vili che offendono le persone e le istituzioni rappresentate. La solidarietà e la vicinanza vanno anche alle rispettive famiglie. I familiari condividono con noi amministratori le preoccupazioni, le ansie, i problemi della gestione della cosa pubblica, divenuta sempre più complicata. Mario Bianchino e Costantino Giordano devono continuare a svolgere il proprio mandato con serenità. Confidiamo nel lavoro che stanno già portando avanti con grande attenzione Prefettura, Procura e Forze dell’Ordine e condanniamo con forza questi episodi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *