Bruno Tabacci a Salerno per l’ufficializzazione di Gallo e Miranda

Leonardo Gallo, Bruno Tabacci e Nico Miranda

Leonardo Gallo, Bruno Tabacci e Nico Miranda

Bruno Tabacci arriva a Salerno per lanciare il suo «Centro Democratico» e benedire il passaggio nel suo movimento politico dell’ex consigliere comunale dell’Udc Leonardo Gallo e del commissario cittadino Nico Miranda. Appuntamento questa sera al Polo Nautico di Salerno, dove il leader nazionale di Centro Democratico era atteso dal parlamentare salernitano di Articolo Uno – Mdp Michele Ragosta e dall’ex ministro per le aree urbane Carmelo Conte. Il tema dell’incontro era la presentazione del contenitore politico «Campo Progressista» di Giuliano Pisapia, cui il movimento di Tabacci ha aderito fin dallo scorso mese di novembre. Ovviamente all’appuntamento erano presenti i due «nuovi acquisti» di Centro Democratico, gli ex Udc Gallo e Miranda, che hanno introdotto l’incontro davanti ad una folta platea.

Le parole del consigliere comunale Leonardo Gallo. «Nell’Udc non c’erano più le basi per un’agibilità politica reale – ha esordito Gallo – ecco perchè, pur restando nel centro politico, ho deciso insieme all’amico Miranda di lasciare l’Unione di Centro per sposare il progetto di Bruno Tabacci, consapevoli che dinanzi a noi c’è una sfida importane e impegnativa. La raccogliamo con lo spirito di sempre, quello cioè di intendere la politica come servizio al cittadino».

Il commento di Mdp. E’ toccato poi a Michele Ragosta, in rappresentanza di Mdp: «Sono intervenuto alla conferenza stampa con Bruno Tabacci per ufficializzare il passaggio del consigliere comunale Leonardo Gallo e di Nico Miranda a Centro Democratico. Mi auguro che con queste due importanti adesioni si possa rafforzare il progetto di Campo Progressista a Salerno e in Campania. Siamo alla vigilia della legge elettorale – ha aggiunto Ragosta – Giuliano Pisapia ha preso distanze da ammucchiate. Si va verso le larghe intese e invece noi vogliamo stabilire confini precisi».

La chiusura di Bruno Tabacci, leader di Centro Democratico. Le conclusioni di Tabacci hanno definito bene il raggio d’azione di Centro Democratico anche in prospettiva futura. «Oggi è una giornata importante per noi. L’adesione di Gallo e Miranda – ha sottolineato il presidente nazionale di Centro Democratico – ci consente di potenziare la nostra presenza sul territorio. E’ chiaro che noi siamo, insieme a Mdp, all’interno del progetto più vasto guidato da Giuliano Pisapia che con il suo Campo Progressista intende creare un vero centrosinistra, alternativo al Pd. Ed è con questa ferma convinzione che affronteremo le prossime battaglie, nella speranza che si giunga ad una legge elettorale che faccia il bene del Paese e che non ci conduca, invece, verso l’ingovernabilità».

Umberto Adinolfi
Umberto Adinolfi
Classe 1972, giornalista professionista. Redattore interno e collaboratore per diversi quotidiani a diffusione regionale e nazionale (Corriere del Mezzogiorno, NewPress), nonché per l’agenzia stampa Asca Campania, dal 2012 lavora come freelance per l’edizione salernitana del quotidiano “Il Mattino”, impegnato nella redazione Politica. Dal 2012 è direttore responsabile del periodico “Paperboy”, unica testata giornalistica in Italia interamente realizzata da praticanti giornalisti affetti da disabilità psichiche e motorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *