Basilicata, nuovi investimenti nel Parco della Murgia

escursioni-estate-trekking

Migliorare la rete sentieristica del parco della Murgia materana e recuperare preziose testimonianze storico-artistiche presenti all’interno dell’area protetta. Questo l’obiettivo dell’intervento annunciato dal presidente dell’ente parco Pierfrancesco Pellecchia, intenzionato a fare dell’area verde, estesa su circa 8mila ettari sul territorio dei comuni di Matera e Montescaglioso, un importante attrattore turistico per il comprensorio materano. In particolare nelle prossime settimane sarà avviato un lavoro di riqualificazione dei sentieri nell’area dell’habitati rupestre, mentre un altro fronte d’intervento è rappresentato dall’aumento della segnaletica. Grazie ad una nuova cartellonistica si punta a rendere più fruibile la rete dei sentieri per gli escursionisti. Altri interventi prevedono la realizzazione di punti di sosta, rigorosamente con impiego di materiali rispettosi delle caratteristiche dei luoghi.

Sul versante del recupero del patrimonio storico-artistico presente all’interno dell’area del parco da sono stati stanziati 250mila euro, risorse destinate al restauro della chiesa rupestre dedicata alla Madonna della Croce. E’ prevista, poi, la realizzazione di un servizio di bike sharing, con dieci biciclette a disposizione dei visitatori, per collegare il centro visite di Gattini con Murgia Timone.

Clemente Ultimo
Clemente Ultimo
Clemente Ultimo – vicedirettore Più Mezzogiorno – Giornalista professionista, classe ’76, si è occupato per diversi quotidiani (Corriere del Mezzogiorno ed Il Mattino tra gli altri) di politica, economia, sanità. Ha curato la comunicazione istituzionale per il Consorzio Aree di Sviluppo Industriale di Salerno. Scrive articoli di geopolitica e politica internazionale per una rivista tematica online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *