Escursionismo: sulla vetta del Cervati la tappa campana di “Rifugi di Cultura”

Fare dei rifugi il cuore pulsante dell’attività di valorizzazione delle aree montane, valorizzazione che passa non solo attraverso una più attenta e consapevole fruizione delle risorse naturali, ma anche dalla riscoperta del grande patrimonio culturale delle “terre alte”. Questo l’obiettivo dell’iniziativa “Rifugi di Cultura” promossa dal Club Alpino Italiano e giunta quest’anno alla sua quinta edizione: in questo 2017 sono trentadue gli appuntamenti, dal 24 giugno al 21 ottobre, organizzati dalle Alpi agli Appennini e fino alle Madonie in Sicilia. Il 19 e 20 agosto prossimi si terrà l’unica tappa campana di “Rifugi di Cultura”.

Sulla vetta del Cervati – L’appuntamento campano nasce dalla collaborazione tra la sottosezione del Club Alpino Italiano di Montano Antilia ed il gestore del rifugio Casa Rosàlia: da questa sinergia è scaturito un calendario denso di appuntamenti ed iniziative che, nel corso di due giorni, non solo offriranno la possibilità di scoprire alcuni dei luoghi più affascinanti del monte Cervati, con i suoi 1899 metri uno dei punti più alti della Campania, ma consentiranno di assistere a spettacoli teatrali e musicali e di assaporare i prodotti tipici della zona.

Il programma – Tre le escursioni in programma sabato 19, ognuna caratterizzata dalla valorizzazione di uno specifico aspetto culturale o naturalistico: da Sanza si partirà seguendo le tracce di “Storia, cultura e religione sul tetto della Campania”, da Monte San Giacomo si andrà alla scoperta della “Biodiversità spontanea e coltivata nella Valle delle Orchidee”, mentre da Piaggine sarà possibile andare “A spasso tra i Gravettoni: il carsismo del Cervati”. I partecipanti alle tre escursioni si ritroveranno, poi, tutti presso il rifugio Cervati casa Rosàlia per il pranzo, naturalmente a base di prodotti tipici. Nel pomeriggio spazio per un confronto sulle potenzialità di sviluppo del territorio e per la presentazione del progetto Bivacco Tardio, un rifugio aperto a tutti in particolare a chi dovesse trovarsi in montagna senza nessun ricovero. In serata gli spettacoli “Briganti” a cura de “La Cantina delle Arti” e “Dalle radici popolari alle vette dei monti” de “I Picarielli”. La domenica escursione verso la vetta del Cervati, dove è prevista la celebrazione della Messa presso la cappella dedicata alla Madonna della Neve. Il pomeriggio trascorrerà tra degustazioni e spettacoli.

Per informazioni è possibile contattare il gestore del rifugio al seguente indirizzo e-mail: riccardo.darco@gmail.com

Clemente Ultimo
Clemente Ultimo
Clemente Ultimo – vicedirettore Più Mezzogiorno – Giornalista professionista, classe ’76, si è occupato per diversi quotidiani (Corriere del Mezzogiorno ed Il Mattino tra gli altri) di politica, economia, sanità. Ha curato la comunicazione istituzionale per il Consorzio Aree di Sviluppo Industriale di Salerno. Scrive articoli di geopolitica e politica internazionale per una rivista tematica online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *