Infanzia e asili nido, per la Campania 5,3 milioni di euro dal ministero

Disco verde i piani di intervento per il settore infanzia licenziati il 3 agosto dal comitato operativo di supporto all’attuazione (Cosa) che oggi ha ufficializzato l’approvazione. Alla Campania sono stati destinati 5,3 milioni di euro per la realizzazione di “azioni a titolarità diretta dell’Autorità di Gestione dei fondi Pac” nel settore Infanzia del ministero degli Interni, di cui 1,2 milioni di euro a sostegno delle iniziative di investimento per gli asili nido nel comune di Napoli. Nel capoluogo di regione le risorse stanziate andranno a sostenere la gestione annuale per l’asilo nido “Piazzi” (municipalità 3) e l’asilo nido “Basile” (municipalità 9) dove saranno effettuati anche interventi di manutenzione. Fra i piani approvati anche quello per l’apertura annuale di 10 ore (dal lunedì al venerdì e di sei ore il sabato) per gli asili nido “Lotto O”, “Rodinò” e “Scialoja” (municipalità 6) e del “Gianturco” (municipalità 2) che resterà aperto fino alle 18,30 (dal lunedì al venerdì e per tre ore il sabato). A beneficiare della riprogrammazione delle economie risultanti dall’anno scolastico 2016-2017 per altri 266 mila euro saranno, invece, i nidi “Nazareth” e “Montale” (municipalità 8). Nuovi finanziamenti che si aggiungono, sottolineano da Palazzo Santa Lucia (sede della Regione), alle risorse già stanziate, 3.8 milioni di euro, per gli asili nido dei comuni di Boscotrecase, Caserta, Ceppaloni, Casoria, Giano Vetusto, Salerno Santomenna e Piano di Sorrento.

 

Ivana Infantino
Ivana Infantino
Giornalista professionista, da freelance collabora con Il Mattino e la Gazzetta del Mezzogiorno. Da addetto stampa alla Provincia di Potenza (2001-2010), tra le altre cose, ha curato diverse pubblicazioni per conto dell' ente. Fra le testate con cui ha collaborato anche Consiglio Informa (agenzia) e Mondo Basilicata (rivista).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *