Puglia, intesa tra Autorità di Sistema e Banco di Napoli per le Zes

Sostenere le imprese – sotto il profilo economico e progettuale – in vista dell’istituzione delle Zone economiche speciali in Puglia. Questo l’obiettivo dell’intesa siglata tra il Banco di Napoli e l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale. La prossima istituzione delle Zes – distretti industriali destinati ad offrire alle imprese che vi operano o che vi si insediano condizioni agevolate – rappresenta uno degli elementi su cui il governo intende costruire l’azione di rilancio dell’economia meridionale, rilancio incentrato sull’interazione tra centri di produzione, aree logistiche e porti. “Quello di oggi – ha sottolineato il presidente dell’Autorità Portuale Ugo Patroni Griffiè un accordo di cooperazione programmatico con cui l’autorità raggiunge un’intesa con uno dei gruppi bancari più importanti del Paese per assicurare alle imprese che vogliono approfittare di questa occasione straordinaria delle Zes, quelle risorse necessarie per poter sviluppare e incrementare la propria produzione e approfittare della possibilità della logistica che le stesse Zes offrono”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *