Salerno, maggioranza deluchiana “divisa”: solo in 9 si schierano per De Luca jr?

A confermare le anticipazioni ed i rumors pubblicati nelle scorse settimane da Più Mezzogiorno circa il fermento interno alla maggioranza consiliare a Palazzo di Città rispetto alla candidatura di Piero De Luca alla Camera dei Deputati, ora giunge anche il documento ufficiale che sancisce – almeno per il momento – come sia spaccato il fronte dei fedelissimi del governatore della Campania su un tema alquanto scivoloso e pericoloso, per l’appunto le elezioni politiche del 4 marzo. Il gruppo consiliare “Progressisti per Salerno” ha infatti diffuso una nota ufficiale nella quale commenta positivamente la candidatura del primogenito di Vincenzo De Luca, operando di conseguenza un endorsement in piena regola. A firmare il documento sono Luca Sorrentino (capogruppo), Ermanno Guerra, Sara Petrone, Lucia Mazzotti, Domenico Ventura, Rocco Galdi, Eugenio Stabile, Antonio Fiore e Rosa Scannapieco. In totale 9 consiglieri su una maggioranza che ne annota 26. E gli altri 17 cosa fanno? O meglio, cosa faranno in sede di campagna elettorale. Al netto dei consiglieri socialisti (3), gli altri 14 – compresi nei gruppi di Campania Libera, Salerno per i Giovani e Moderati per Salerno, saranno fedeli a De Luca junior? Oppure c’è da attendersi una nuova “imboscata” con tanto di fuoco amico, così come è già avvenuto per il referendum del dicembre 2016 e per le elezioni provinciali del gennaio 2017?

Umberto Adinolfi
Umberto Adinolfi
Classe 1972, giornalista professionista. Redattore interno e collaboratore per diversi quotidiani a diffusione regionale e nazionale (Corriere del Mezzogiorno, NewPress), nonché per l’agenzia stampa Asca Campania, dal 2012 lavora come freelance per l’edizione salernitana del quotidiano “Il Mattino”, impegnato nella redazione Politica. Dal 2012 è direttore responsabile del periodico “Paperboy”, unica testata giornalistica in Italia interamente realizzata da praticanti giornalisti affetti da disabilità psichiche e motorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *