Landolfi (Pd): “Non lucriamo sulle grane del M5S, altrimenti sarà un bagno”

L’ondata di “indignazione” proveniente dal Pd nazionale verso la questione – ancora irrisolta e ben chiara – dei rimborsi farlocchi di alcuni parlamentari del Movimento 5 Stelle potrebbe diventare uno tsunami all’inverso. Se ne sono accorti proprio i dem più sensibili e attenti alle dinamiche politiche di questo Paese, evitando di farsi trascinare nel “mattatoio” mediatico e puntando il dito contro una gestione della campagna elettorale che pensa di più a demolire l’avversario piuttosto che trasmettere un messaggio di verità sul proprio programma politico. Di questo avviso è l’ex segretario provinciale di Salerno del Pd Nicola Landolfi. Il predecessore di Enzo Luciano, scevro da legacci dovuti al ruolo istituzionale di segretario, ha potuto così analizzare in modo semplice e diretto la vicenda.

Così Landolfi sulla sua pagina Facebook. “Lucrare sulle disgrazie altrui porta jella e non porta voti. Siamo chiamati a correre su noi stessi, non sugli altri. Il M5S e’un fatto politico, un movimento popolare, ormai strutturale nella storia nazionale. Chiediamo il voto per noi, cerchiamo la nostra simpatia e la nostra popolarità, se non vogliamo che arrivino da soli al 40%. Ci sono zone del sud e della Campania in cui la gente cambia strada se ci vede. Umiltà e ascolto sennò sarà un bagno“.

Umberto Adinolfi
Umberto Adinolfi
Classe 1972, giornalista professionista. Redattore interno e collaboratore per diversi quotidiani a diffusione regionale e nazionale (Corriere del Mezzogiorno, NewPress), nonché per l’agenzia stampa Asca Campania, dal 2012 lavora come freelance per l’edizione salernitana del quotidiano “Il Mattino”, impegnato nella redazione Politica. Dal 2012 è direttore responsabile del periodico “Paperboy”, unica testata giornalistica in Italia interamente realizzata da praticanti giornalisti affetti da disabilità psichiche e motorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *