Ufficiale. Ricorso di Fi e M5S a Caserta: salta il seggio di Piero De Luca?

Ora è ufficiale. Il Movimento Cinque Stelle e la federazione provinciale di Forza Italia a Caserta hanno deciso di presentare un doppio ricorso contro l’attribuzione del seggio alla Camera dei Deputati in favore di Piero De Luca del Pd. Il doppio ricorso, inoltrato questo pomeriggio alla Corte di Appello, ha come oggetto non solo il seggio assegnato con il quoziente pieno nel listino proporzionale, ma anche l’eventuale attribuzione – con i resti – di un posto a Montecitorio per il figlio del governatore della Campania Vincenzo De Luca.

Thriller in casa dem: tutti tornano con il fiato sospeso. Quando sembrava andare tutto per il verso giusto, dopo gli tsunami politici incassati a Salerno e nella stessa Casera, il Pd salernitano trattiene di nuovo il fiato. Infatti, con il ricorso di Fi e M5S tutto è di nuovo appeso ad un filo, oltre al fatto che l’ufficialità della proclamazione degli eletti slitterà ulteriormente.

A Salerno anche la festa ed il brindisi della vittoria sono a rischio. Chissà cosa decideranno in queste ore i deluchiani che stavano preparando, per giovedi sera alle 21, presso il Modo Club di via Allende, il brindisi in onore di Piero De Luca? La festa sarà rinviata prudenzialmente oppure i dem locali sfideranno la sorte e la decisione della Corte di Appello di Napoli e festeggeranno ugualmente l’elezione conquistata con i resti a Caserta?

Umberto Adinolfi
Umberto Adinolfi
Classe 1972, giornalista professionista. Redattore interno e collaboratore per diversi quotidiani a diffusione regionale e nazionale (Corriere del Mezzogiorno, NewPress), nonché per l’agenzia stampa Asca Campania, dal 2012 lavora come freelance per l’edizione salernitana del quotidiano “Il Mattino”, impegnato nella redazione Politica. Dal 2012 è direttore responsabile del periodico “Paperboy”, unica testata giornalistica in Italia interamente realizzata da praticanti giornalisti affetti da disabilità psichiche e motorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *