Pd contro Cgil, l’affondo del segretario Landolfi: “Ci hanno ignorati”

Landolfi-Nicola

Nicola Landolfi non ci sta. Il segretario provinciale di Salerno del Partito Democratico lancia un durissimo affondo nei confronti della Cgil locale, rea di aver ignorato la segreteria di via Manzo. Così Landolfi sulla sua pagina social: “La Cgil ha organizzato alla Provincia (di Salerno) una riunione con i deputati del Pd senza invitare la segreteria del Pd a parteciparvi. Ora, al di là del galateo, merce rara, visto che per questa organizzazione sindacale il problema è politico e si risolve così, ci auguriamo che veramente accada. Più modestamente e artigianalmente crediamo che non sia proprio così. Ci sono problemi politici, aziendali, confederali e tra sindacati stessi. Noi la pensiamo in modo più ruspante, artigianale. O si fa marcia indietro rispetto alla Del Rio e le province tornano a essere esattamente quello che erano prima; o si definisce, in poche settimane, un impegno di spesa nazionale coerente alle cose che la Provincia e le sue partecipate dovrebbero continuare a fare. Senno’ abbaiamo tutti alla luna, i politici diventano sindacalisti e i sindacalisti politici. Mentre altri lavoratori si precarizzano e non vedono futuro e il m5s “naufraga dolce in questo mar”. Di tavoli che organizzano altri tavoli son piene le fosse. Il governo ci metta i soldi o faccia un’altra legge! I nostri legislatori se ne occupino giorno e notte! Deve resuscitare Piero Calamandrei per capirlo?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *